L'emozione più bella per un artista è il constatare che egli riesce a suscitare qualcosa in chi guarda la sua opera (anzi, questa è la condizione basilare affinché egli possa aspirare ad essere considerato tale). E la misura di questo coinvolgimento può solo venire da una reazione esplicita dello spettatore, reazione che non soltanto dà senso all'opera stessa, ma ne costituisce, a tutti gli effetti, una parte essenziale. Essa è anche la prova che realmente l'opera è stata trasferita sul piano della vita reale.


Questa pagina del sito è quindi essenziale per me, e costituisce una parte delle mie opere, così come lo sono i commenti e la partecipazione emotiva di coloro che hanno visto (e dato vita) a quello che ho fatto: ricordo i miei lavori più per il calore e la partecipazione ricevuti dalle persone che per il loro contenuto in sé, ed anzi penso sempre più spesso che le opere siano solo strumentali a tal fine.



Spero poi che le mie opere possano essere di ispirazione per coloro che le guardano, ossia che abbiano la forza di farne nascere altre e quindi di trasformare le persone in artisti (abbiamo, tutti noi, bisogno degli artisti e molti di noi di diventarlo).   





Questo è l'indirizzo a cui vi invito a scrivermi:





Ditemi qualcosa


Scrivetemi, non aspetto altro.




Per avvicinarmi di più a voi, ho creato un Blog.



Spero che in più di una occasione si arriverà ad un contatto telefonico o a un incontro dal vivo.



2007-2011 By Andrea Paolini