Ammetto che la motivazione che mi ha spinto a concepire questa serie di opere è stata la voglia di fare qualcosa di così stupefacente da darmi la sicurezza che sarebbe stata accolta senza riserve dai galleristi. In precedenza avevo creato un ciclo di opere a cui tengo molto (intitolata: La mia visione dell'Arte), ma che, per la sua natura "intimista" e discreta, non aveva incontrato l'interesse del "mercato" dell'arte. Con aria di sfida e provocazione, decisi allora di fare una serie di opere di tutt'altro genere, costruite apposta affinché i "manager dell'arte" non potessero non esporle.


Come sono nate
2007-2011 By Andrea Paolini